• In 1931, Dirac advanced a startling prediction about the existence of a new elementary particle, characterized by a magnetic charge of a single polarity: the magnetic monopole. This prediction, that was not based on experimental reasons but on mathematical consistency considerations and the generalization of the formalism of quantum mechanics, illustrates emblematically the Dirac conception of the relationship between physics and mathematics. ----- Nel 1931 Dirac avanz\`o una sorprendente previsione circa l'esistenza di una nuova particella elementare, caratterizzata da una carica magnetica di un'unica polarit\`a: il monopolo magnetico. Questa previsione, che non era fondata su ragioni sperimentali ma su considerazioni di consistenza matematica e sulla generalizzazione del formalismo della meccanica quantistica, illustra emblematicamente la concezione di Dirac del rapporto tra fisica e matematica.
  • Around year 2000 the centenary of Planck's thermal radiation formula awakened interest in the origins of quantum theory, traditionally traced back to the Planck's conference on 14 December 1900 at the Berlin Academy of Sciences. A lot of more accurate historical reconstructions, conducted under the stimulus of that recurrence, placed the birth date of quantum theory in March 1905 when Einstein advanced his light quantum hypothesis. Both interpretations are yet controversial, but science historians agree on one point: the emergence of quantum theory from a presumed "crisis" of classical physics is a myth with scarce adherence to the historical truth. This article, written in Italian language, was originally presented in connection with the celebration of the World Year of Phyics 2005 with the aim of bringing these scholarly theses to a wider audience. --- Tradizionalmente la nascita della teoria quantistica viene fatta risalire al 14 dicembre 1900, quando Planck present\`o all'Accademia delle Scienze di Berlino la dimostrazione della formula della radiazione termica. Numerose ricostruzioni storiche pi\`u accurate, effettuate nel periodo intorno al 2000 sotto lo stimolo dell'interesse per il centenario di quell'avvenimento, collocano invece la nascita della teoria quantistica nel marzo del 1905, quando Einstein avanz\`o l'ipotesi dei quanti di luce. Entrambe le interpretazioni sono tuttora controverse, ma gli storici della scienza concordano su un punto: l'emergere della teoria quantistica da una presunta "crisi" della fisica classica \`e un mito con scarsa aderenza alla verit\`a storica. Con questo articolo in italiano, presentato originariamente in occasione delle celebrazioni per il World Year of Phyics 2005, si \`e inteso portare a un pi\`u largo pubblico queste tesi gi\`a ben note agli specialisti.
  • In this article, halfway between popularized exposition and historical account, some key moments in the development of atomic theory in its beginnings are discussed. In particular, the events and the major discoveries that have highlighted the discrete structure of the atom's energy levels are presented in their logical and chronological sequence, starting from early studies on the decomposition of light by prisms until the quantum theory. --- In questo articolo, a met\`a strada tra l'esposizione divulgativa e il resoconto storico, vengono affrontati alcuni momenti significativi dello sviluppo della teoria atomica ai suoi primordi. In particolare, sono presentati, nella loro sequenza logica e cronologica, gli avvenimenti e le scoperte principali che hanno messo in luce la struttura discreta dei livelli di energia dell'atomo, dai primi studi sulla scomposizione della luce coi prismi alla teoria quantistica.